Cardiologia

Miocardiopatia Ipertrofica

  Entità ereditaria nel 50% dei casi causati da ipertrofia del ventricolo sinistro, senza alcuna causa apparente che lo giustifichi. La sua trasmissione – in questi casi – è autosomica dominante ed è stata l’ecocardiografia che ha permesso di caratterizzarla precocemente. Spesso è la causa di morte improvvisa nei giovani. Nella maggior parte dei pazienti […]

Continue Reading...

Cardiologia

Ipertensione secondaria

  L’ipertensione è un aumento della pressione sanguigna dovuto ad una malattia di fondo o ad un fattore esterno. La sua diagnosi è importante, perché nella maggior parte dei casi si verifica una grave ipertensione che può essere corretta. Tra le cause sono: Congenita: coartazione dell’aorta, malattia renale congenita, malattia renale policistica. Farmacologico: contraccettivi, carbenoxolone, […]

Continue Reading...

Cardiologia Uncategorized

Miocardiopatia restrittiva

  Costituiscono un piccolo gruppo di cardiomiopatie caratterizzate da infiltrazione miocardica, come amiloidosi, emocromatosi e malattia da deposizione di glicogeno. Alcuni diabetici possono anche sviluppare questo tipo di cardiomiopatia. C’è una forma familiare che si verifica con il blocco AV e la miopatia. La rigidità del miocardio, che rende difficile il riempimento ventricolare, gli conferisce […]

Continue Reading...

Cardiologia

Miocardiopatie Eziopatogenesi e classificazione

  MIOCARDIOPATIA DILATATA Di solito la dilatazione biventricolare con disfunzione sistolica caratterizza un gruppo di condizioni, di diversa eziologia, che portano ad una diminuzione della contrattilità del miocardio. In essi, la frazione di eiezione è ridotta (meno del 30%), il tempo di fine diastole e il volume residuo sono aumentati, c’è un fallimento biventricolare e […]

Continue Reading...

Cardiologia

Miocardiopatia obliterante

  Molti autori collocano questa entità clinica tra le cardiomiopatie restrittive. Infatti, la rigidità del miocardio si combina con la presenza di infiltrati intracavitari che riducono ulteriormente le cavità ventricolari. Sono stati anche colombiani come condizioni endomiocardiche. Di eziologia sconosciuta, è proprio l’ispessimento diffuso dell’endocardio, che assume un aspetto perlaceo e coriaceo. Può coinvolgere entrambi […]

Continue Reading...

Cardiologia

Patologia venosa

  Vene varicose Le sue componenti più importanti sono la vena safena interna e la vena safena esterna con le rispettive reti fiscali. Posizione: sottocutanea, sotto la pelle e sopra l’aponeurosi muscolare. Scarico e drenaggio: nel sistema venoso profondo. PERICARDIOPATIE PERICARDITE ACUTA PERICARDIO NORMALE EZIOLOGIA DELLA PERICARDITE ACUTA l Virali. Coxsackie (soprattutto di tipo B), […]

Continue Reading...

Cardiologia

Ipertensione arteriosa

ALTA PRESSIONE SANGUIGNA Complicazioni Gli organi bianchi o bersaglio sono quelli su cui l’ipertensione arteriosa, soprattutto se di lunga durata, ha un effetto sfavorevole. Come si esprime in un’altra sezione, questi sono il cuore, il cervello e il rene. Il cuore sottoposto a sovraccarico di lavoro per ipertensione arteriosa diventa ipertrofico; d’altra parte, l’aumento del […]

Continue Reading...

Cardiologia

Meccanismi di ipertensione

  L’ipertensione è una situazione caratterizzata da un aumento della resistenza vascolare periferica totale, con conseguente aumento della pressione sanguigna superiore a 140 mmHg sistolica e 90 mmHg diastolica. L’altro polo dell’equazione che definisce l’alta pressione sanguigna è la forza motrice del cuore che determina la diminuzione dei numeri sistolici quando lo fa la frazione […]

Continue Reading...